Fora TRAIN di Foradini Stefano - Via Vittorio Veneto 35 Borgomanero (NO) - Tel: 3281165158

ONLINE h24/24 - Negozio di Borgomanero aperto tutti i sabato pomeriggio dalle 15 alle 18:30 o su appuntamento.

 

NUOVI ARRIVI

Loco a vapore Br01 rielaborata - Art. Usato Roco 43240

Categoria: Locomotori

149,90 IVA inclusa

Disponibilità:
 
 

Carrozza pilota passante medie distanze - Art. Vitrains 3136

Categoria: Vitrains

79,90 IVA inclusa

Disponibilità:
 
 

E464 548 di Trenord - Art. Vitrains 2216

Categoria: Vitrains

155,00 IVA inclusa

Disponibilità:
 
 

E645.040 STORICA delle FS - Art. Roco 72660

Categoria: Locomotori

190,00 IVA inclusa

Disponibilità:
 
 
ARTICOLI RECENTI DAL BLOG

Milano e Zurigo

17/06/2016

Dalla stazione di Milano Centrale, si passa alla stazione di Zurigo.

Due ambienti diversi, ma per noi modellisti, spettacolari e variegati.

Buona VISIONE...



[Continua]


Locomotiva FFS Re 4/4 II Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

06/06/2016

Storia

All'inizio degli anni sessanta del XX secolo, le Ferrovie Federali Svizzere necessitavano di un nuovo tipo di locomotiva, che unisse le doti di potenza e di velocità. Infatti le nuove Ae 6/6, di potenza adeguata, avevano velocità limitata nelle curve a causa del loro rodiggio Co' Co', mentre le locomotive Re 4/4I e le elettromotrici RBe 4/4, veloci e leggere, erano impossibilitate a trainare convogli pesanti o su linee acclivi. Inoltre era necessario l'accantonamento delle vecchie Ae 4/7, risalenti alla fine degli anni venti.

Le FFS si rivolsero quindi a un consorzio di imprese, formato da SLM, BBC, MFO e SAAS, ordinando un nuovo tipo di locomotiva di rodiggio Bo' Bo' e di potenza adeguata alle necessità.

Nel 1964 vennero consegnati 6 prototipi, numerati da 11201 a 11206 (i numeri furono poi mutati in 11101 ÷ 11106). L'anno successivo seguì l'ordinazione di 50 unità di serie, di cui però ne furono consegnate solo 49 (11107 ÷ 11155): l'unità "mancante", che avrebbe dovuto portare il numero 11153, fu consegnata alla compagnia privata SOB, dove in una prima fase venne immatricolata come Re 4/4 II 41[1]. La locomotiva, che aveva ricevuto un rapporto di trasmissione più consono all'acclività della SOB, attirò l'attenzione delle FFS che, dopo averla provata, decisero di adottare lo stesso rapporto di trasmissione per le loro Re 4/4III[2]. Nel 1996, in uno scambio nel quale erano implicate anche quattro Re 4/4 IV, la macchina venne ceduta alle FFS, presso le quali venne immatricolata come Re 4/4 III 11350[3]

 

Le foto dei modelli Roco

 

 

 

 

[Continua]